BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PETER O'TOOLE/ È morto l'indimenticabile Lawrence D'Arabia

Peter O’Toole, grande attore anglo-irlandese celeberrimo per il suo ruolo nel film “Lawrence d’Arabia”, è morto all’ospedale Wellington di Londra dopo una lunga malattia

Peter O'Toole Peter O'Toole

Peter O'Toole, famoso per il ruolo di Lawrence D'Arabia nell'omonimo film di David Lean, è morto all'età di 81 anni. L’attore, che era riuscito a sopravvivere a un cancro allo stomaco negli anni’70, è deceduto presso l'ospedale di Wellington a Londra dopo una lunga malattia. Sua figlia Kate O'Toole ha detto: "La sua famiglia è molto riconoscente e completamente sopraffatta dalle dimostrazioni di amore e affetto nei suoi confronti, e nei nostri, durante questo periodo difficile. Grazie a tutti dal profondo del nostro cuore”. Nel 2012 O'Toole aveva annunciato di voler abbandonare la recitazione: "Porgo alla professione un addio senza lacrime e profondamente grato”. Disse che la sua carriera sul palcoscenico e sullo schermo lo aveva compiuto emotivamente e finanziariamente, facendogli incontrare "persone belle, buoni compagni con cui ho condiviso la sorte inevitabile di tutti gli attori: flop e successi”. 

Il presidente d'Irlanda, Michael Higgins, è stato tra i primi a rendere omaggio : "L’Irlanda e il mondo hanno perso un gigante del cinema e del teatro". "In un lungo elenco di ruoli da protagonista sul palco e nei film, Peter ha proposto uno standard straordinario da sostenere come attore", ha detto Higgins. "Ha avuto un profondo interesse per la letteratura e l'amore di sonetti shakespeariani in particolare. È stato nominato come miglior attore per l'Oscar otto volte, e ha ricevuto un Oscar speciale per il suo contributo al cinema. Quelli che lo hanno visto interpretare ruoli da protagonista sullo schermo come Lawrence nel 1962, o Enrico II in Becket e Il leone d'inverno, riconosceranno una vita dedicata al cinema”. Higgins, che conosceva O'Toole come amico dal 1969 , ha detto che "a tutti noi che lo abbiamo conosciuto mancherà il suo umorismo e la sua calda e generosa amicizia”. "Era insuperabile per la graziache  ha portato ad ogni performance dentro e fuori dal palco”, ha aggiunto.

Il primo ministro britannico, David Cameron, ha reso omaggio all'attore, dicendo che “Lawrence d'Arabia”, il suo film preferito, è "sensazionale". L'agente di O'Toole, Steve Kenis , ha detto: "Era un gigante nel suo campo". La famiglia O'Toole ha annunciato che ci sarà "un memoriale pieno di canti e allegria, come avrebbe voluto".

All'inizio della sua carriera O'Toole è diventato una delle figure emblematiche di una nuova generazione attori: "Io, Richard Burton, Richard Harris... Abbiamo fatto in pubblico quello che chiunque altro ha fatto in privato, e ora fa per fare spettacolo. Bevevamo i n pubblico e conoscevamo la droga”.

Negli anni '90 ebbe molto successo come da protagonista nella commedia di Keith Waterhouse “Jeffrey Bernard Is Unwell”, su un giornalista ubriacone. L'interpretazione di O'Toole fece il tutto esaurito al teatro Old Vic nel 1999. Il mese scorso è stato rivelato che era stato ingaggiato per un film sulla Roma antica, “Caterina d'Alessandria” in cui sarebbe stato Cornelio Gallo. Si pensa che abbia completato le riprese per il progetto insieme a Joss Ackland, Steven Berkoff e Edward Fox ed il film dovrebbe essere rilasciato il prossimo anno. O'Toole nacque nel Connemara nella Contea di Galway in Irlanda, e visse a Londra. Il successo è arrivato nel 1962 con il film sulla storia e la vita di Thomas Edward Lawrence in “Lawrence D'Arabia” e ha poi interpretato grandi ruoli in “Goodbye Mr Chips”, “La classe dirigente”, “Professione pericolo” e “L'ospite d'onore” .

Ha ricevuto un Oscar onorario nel 2003, dopo aver ricevuto otto nomination e nessuna vittoria, un record ancora imbattuto . O'Toole pensò di rifiutare il riconoscimento pensando di poter ancora vincere l'Oscar come migliore attore. Alla fine accettò, dicendo: “Sempre una damigella d'onore, mai una sposa". Ha lasciato le sue due figlie, Pat e Kate O'Toole , nate dal suo matrimonio con l'attrice Siân Phillips, e suo figlio Lorcan O'Toole, nato dalla relazione con da Karen Brown.

© Riproduzione Riservata.