BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GRAN BRETAGNA/ E' morta Margaret Thatcher: cambiò l'Inghilterra

Margaret Thatcher è morta oggi all'età di 87 anni forse a causa di un ictus celebrale. L'ex 'lady di ferro' inglese era malata da tempo. Lascia in eredità a tutta Europa il Thatcherismo

Westminister (Foto: Infophoto) Westminister (Foto: Infophoto)

Margaret Thatcher è morta oggi all'età di 87 anni forse a causa di un ictus celebrale. L'ex "lady di ferro" inglese era malata da tempo, ma la sua presenza è rimasta, seppur discretamente, sulla scena politica e sociale inglese. Amatissima dal popolo britannico, la sua scomparsa ha scosso davvero il mondo anglosassone. Il giudizio storico su di lei in questi anni ha mescolato un piano politico con quello umano, e il thatcherismo è stato sempre la pietra di paragone per ogni riforma nella politica inglese di oggi. Da quel 1979, anno in cui venne nominata primo ministro, nel periodo più complesso che l'Inghilterra si è trovata ad attraversare dal dopo guerra (si insediò proprio dopo il cosiddetto "inverno dello scontento" in cui la Gran Bretagna era flagellata da scioperi continui e la tensione sociale era alle stelle) il suo stile prese davvero tutti in contropiede: «Voglio che la gente dia prova di carattere e grinta e sappia trovare la propria strada per progredire». Quindi uscire dalla crisi con forza e grinta, spezzando il dolce inganno di un assistenzialismo che avrebbe demoralizzato la nazione. Scelte brucianti, perchè il rischio di spezzare la società inglese fratturando definitivamente tra ricchi e poveri il popolo anglosassone. Tra padroni e operai (ma decisamente è meglio dire che prese le armi contro il sindacato politicizzato), tra pubblico e privato. La guerra delle Falkland, lo scontro con i sindacati dei minatori e la frattura nei confronti dell'Europa sono stati i punti principali della sua politica. Punti di svolta che avrebbero potuto abbattere definitivamente la coesione sociale inglese, ma la rinascita del Paese è passata decisamente da lei.

© Riproduzione Riservata.