BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TALIA JOY CASTELLANO/ Morta di cancro a 13 anni la star del web che ha commosso gli Usa, ma per Wikipedia la sua pagina può essere rimossa

La ragazzina era stata anche ospite dello show americano di Ellen DeGeneres, che si era fatta truccare da lei e le aveva dedicato ad honorem la copertina della rivista Cover Girl

Talia Joy Castellano Talia Joy Castellano

Il 16 luglio 2013, alle 11 e 22, è morta la 13enne Talia Joy Castellano. Ne ha dato l'annuncio su Facebook la famiglia della ragazzina californiana che, affetta da una rara forma di cancro dall'età di 7 anni, non è riuscita a vincere la terribile malattia che nell'ultimo periodo si era propagata anche alle ossa. Nel suo piccolo, la giovane era una vera e propria star del web: nel corso del tempo aveva caricato sul suo canale di YouTube una lunga serie di tutorial di trucco che avevano ottenuto quasi 40 milioni di visualizzazioni ed era considerata una beauty guru di tutto rispetto.

In un video aveva raccontato di avere come sogno nel cassetto di truccare Ellen DeGeneres, conduttrice dell'omonimo show, amatissimo in America, e la donna l'aveva accontentata invitandola in trasmissione per un'intervista e facendola comparire sulla copertina della rivista “Cover Girl”. Era il 2012 e Talia aveva scoperto di essere malata nel 2007, quando le fu diagnosticato per la prima volta il cancro: dopo due cicli di chemioterapia sembrava che stesse meglio, ma la patologia si era ripresentata in modo più violento, costringendola, gli ultimi sei mesi di vita, al ricovero in ospedale, dove si è spenta circondata dalla famiglia e dagli amici, che hanno riferito come, anche negli ultimi istanti di vita, non le fosse mancato il sorriso.

Chris Brown / Dopo le botte a Rihanna nuovo reato: rischia 4 anni in cella

L'idea di truccarsi davanti alla telecamera le venne quando iniziò a perdere i capelli a causa delle terapie: “Il trucco è la mia parrucca”, era solita dire, reagendo con forza al suo dramma. “Sono sempre stata una ragazza davvero frizzante”, aveva riferito poi alla DeGeneres e per spiegare come facesse a mantenere la forza d'animo aveva citato il film della Disney-Pixar “Nemo”: “Un pesciolino mi ha detto: 'Continua a nuotare!”. Subito dopo la sua morte, è stata creata una pagina di Wikipedia a lei dedicata che ha però dato il via a una querelle tra gli utenti della nota enciclopedia online. “Per questo articolo è stata presa in considerazione l'eliminazione, in conformità con la politica di cancellazione di Wikipedia”, si legge infatti in testa alla pagina di Talia e molti internauti hanno discusso tra loro, lasciando commenti, in merito alla possibilità o meno di eliminare la voce della 13enne.

Pierce Brosnan / Dopo la moglie, anche la figlia muore di tumore

“Wikipedia non è posto per una persona che è diventata famosa sola perché la sua morte è stata annunciata su un sacco di siti di informazione”, scrive infatti qualcuno che non reputa Talia Joy sufficientemente famosa, ma in molti hanno risposto alla provocazione pungente del commentatore sottolineando il fatto che i tutorial della defunta siano stati visualizzati milioni di volte in tutto il mondo anche se, per molti, questa non sarebbe una caratterista tale di farle conquistare un posto nella “free encyclopedia” più famosa del mondo. 

Leggi l'articolo originale su ilsussidiario.net

© Riproduzione Riservata.