BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

È morto

L'UOMO PIU' VECCHIO DEL MONDO/ E' morto a 112 anni di età. Adesso il record è dell'italiano Licata

Era l'uomo più vecchio del mondo: a 112 anni di età è morto l'americano Salustiano “Shorty” Sanchez. Adesso il record passa a un italiano che vive a Enna, Arturo Licaya, di 111 anni

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

E' morto Salustiano “Shorty” Sanchez, statunitense di origini latine, che secondo chi tiene conto di questo genere di cose, era l'uomo più vecchio esistente al mondo: 112 anni di età. Da tempo viveva in una casa di riposo a Grand Island nello stato di New York. Sanchez era nato in Spagna, a El Tejado de Bejar, nel 1901. Di professione aveva lavorato come operaio nei campi di canna da zucchero. Il suo record era registrato nel Guinness dei primati che adesso prende nota del nuovo detentore: si tratta di un italiano, Arturo Licata, di 111 anni di età. C'è ovviamente anche una donna più vecchia del mondo, che ha "solo" 110 anni: si tratta di una giapponese, Misao Okawa. Arturo Licata vive a Enna in Sicilia: è vedovo dal 1980 e ha avuto sei figli. Ha lavorato a lungo come minatore nelle miniere di zolfo, quindi ha fatto la guardia giurata e il conduttore meccanico. Infine ha fatto anche l'infermiere all'ospedale Buccheri La Ferla di Palermo. Ma l'uomo ha sempre avuto una grande passione, la poesia vincendo anche dei premi in alcuni concorsi. 

© Riproduzione Riservata.