BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

KEITH MARTIN/ E' morto l'uomo più grasso del mondo, pesava 450 chili

Era l'uomo più grasso del mondo, arrivato a pesare anche 450 chili, ma è morto per una polmonite proprio dopo che si era fatto ridurre lo stomaco con una apposita operazione

Keith Martin, foto da Internet Keith Martin, foto da Internet

Non è stato l'enorme peso a cui era giunto a ucciderlo, ma una polmonite. Keith Martin, l'uomo più grasso del mondo arrivato a pesare anche 450 chili, per ironia della sorte è morto pochi mesi dopo un intervento per la riduzione dello stomaco che gli avrebbe fatto perdere gran parte del suo peso. Keith Martin aveva 44 anni ed è morto nella sua abitazione poco a nord di Londra da dove non si muoveva più da circa dieci anni, da quando era diventato così grasso da non riuscire ad alzarsi neanche dal letto. Lo ha ucciso una polmonite ma il suo fisico era già debilitato dal peso. I medici che lo hanno operato si dicono rammaricati perché se fosse sopravvissuto avrebbe perso centinaia dei suoi chili. Keith era sempre stato goloso dei cosiddetti cibi spazzatura, a cui non era riuscito a resistere per gran parte del sua vita giungendo a tali condizioni.

© Riproduzione Riservata.