BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

È morto

STEFANO BONILLI/ E' morto il giornalista fondatore del Gambero Rosso

Addio a Stefano Bonilli, il fondatore de “il Gambero Rosso”. L’uomo è deceduto oggi a Roma, all’improvviso a soli 67 anni. La sua carriera è iniziata al Manifesto.

foto da Facebookfoto da Facebook

Addio a Stefano Bonilli, il fondatore del Gambero Rosso. E' morto oggi a Roma, all'improvviso, forse per un infarto. Aveva 67 anni. La sua carriera è iniziata al Manifesto: nel 1986 fonda e dirige la più prestigiosa rivista italiana del settore, il Gambero Rosso, che prima era il supplemento del quotidiano ma che poi è diventata indipendente. Proprio negli stessi anni, partecipa alla fondazione di Slow Food, insieme a Carlo Petrini e altri gastronomi. Stefano Bonilli ha diretto la guida del Gambero Rosso per 22 anni, fino al 2008. La sua è stata una vera cultura del mangiare. Nel 2008 si allontanò dal gruppo che aveva fondato, per dissidi editoriali con la nuova proprietà. Si dedicò al suo blog, creato nel 2004, “il Papero Giallo”, una rivista online di gastronomia, che ha avuto subito successo. L’ultimo progetto, che rimarrà incompiuto, è un libro che racconta la storia della cucina italiana del dopoguerra.

(Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.