BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RINCARI/ Pronto un aumento del canone telefonico di Telecom

Pubblicazione:venerdì 10 ottobre 2008

Telecom_porta_a_vetriR375_29sett08.jpg (Foto)

Telecom Italia presenterà lunedì prossimo all' Autorità per le Comunicazioni, una richiesta di aumento del costo dell'interconnessione tramite l'unbundling. Si tratta del sistema con cui gli altri operatori si interconnettono con la rete Telecom affittandone una parte per dare i servizi alla propria clientela.
Attualmente il costo pagato dagli altri operatori a Telecom per un “full” unbundling è di 7,64 euro al mese, uno dei più bassi d'Europa come non ha mancato di lamentare in diverse occasioni la società. La richiesta di Telecom dovrebbe essere di un incremento di poco superiore ad un euro al mese.
Il problema è che questa operazione porterà come conseguenza un incremento, probabilmente di pari importo, sul canone mensile dell'utenza residenziale. Questo per una questione legata alla replicabilità dell'offerta Telecom da parte degli altri operatori, per non dare vantaggi competitivi al principale operatore delle tlc. In sostanza a Telecom non interessava aumentare il canone ma solo il costo dell'unbundling, e la prima manovra è un passaggio conseguente ma non richiesto da Telecom.
Lunedì come detto Telecom presenterà la sua proposta all' Agcom e questa avvierà le procedure di verifica. Contemporaneamente dovrebbe essere formalizzata la richiesta di adeguamento del canone. Se la richiesta di aumento di Telecom otterrà il via libera, i nuovi prezzi potrebbero entrare in vigore con l'inizio del nuovo anno.
Telecom ha però deciso di alleviare le conseguenze dell'operazione sulla clientela residenziale. L'aumento del canone non colpirà le fasce più deboli della popolazione. In sostanza tutti gli utenti che rientreranno nell' operazione del governo con la “social card£ (circa un milione secondo le ultime stime) non subiranno aumenti del canone, anzi sono allo studio da parte dell'azienda interventi per diminuire l'attuale costo di 12,4 euro al mese (Iva esclusa).



© Riproduzione Riservata.