BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIOPERO/ Spostamenti difficili a Milano, sospeso l'Ecopass. Venezia in tilt per la protesta e l'acqua alta

Pubblicazione:lunedì 1 dicembre 2008

milano_pioggiaR375_1dic08.jpg (Foto)

Spostamenti difficili oggi a Milano per lo sciopero indetto da Cobas e Cub, per il rinnovo del contratto di lavoro, e per la pioggia (e neve dai 600 metri in su) che dalla notte cade su tutta la Lombardia. Lo sciopero per i mezzi di superficie, autobus e tram, è cominciato alle 8.45 e durerà fino alle 15, per poi riprendere alle 18 fino a fine servizio. Regolari, secondo quanto riferito da Atm, le tre linee della metropolitana. Attualmente non è possibile avere ulteriori informazioni: il sito Atm non è consultabile per un errore di sistema.

Circolazione bloccata, invece, in via Bronzino, per la caduta di un albero a causa del maltempo, mentre vicino alla Tangenziale, in via Vittorini, la circolazione dei mezzi è bloccata per allagamento. Allagamenti sono segnalati dalla Polizia stradale anche in via Mecenate. Proprio in considerazione dello sciopero, il Comune ha deciso di sospendere l'Ecopass, cioé il biglietto di ingresso in centro città per le auto più inquinanti e anche la Regione ha tolto il divieto di circolazione dalle 7.30 alle 19.30 per i mezzi non catalitici e euro 1 diesel.

 

Venezia - Una città paralizzata, oggi, dove ai problemi dell'acqua alta su misure eccezionali (160 centimetri previsti a mezzogiorno), si aggiunge lo sciopero dei trasporti pubblici, proclamato dalla sigla Rdb Cub. L'adesione allo sciopero non è stata ancora quantificata dall'Actv, l'azienda di trasporti pubblici, ma è certo che le ripercussioni in una giornata di maltempo come questa non potranno che essere pesanti. Sulla laguna di Venezia, intanto, insiste un vento di scirocco che impedisce il deflusso delle acque.



© Riproduzione Riservata.