BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

TRENI/ Entro dicembre 176 nuove corse per i pendolari in Lombardia

Sono 176 le nuove corse ferroviarie che verranno attivate in Lombardia da dicembre, che si sommano alle 43 di settembre e alle 30 di ottobre

Binari_R375.jpg(Foto)

Sono 176 le nuove corse ferroviarie che verranno attivate in Lombardia da dicembre, che si sommano alle 43 di settembre e alle 30 di ottobre. Nel complesso la nuova società Trenitalia-LeNord (TLN) ha attivato 249 nuove corse.

 

Da quando esiste TLN il servizio offerto è cresciuto del 13%. Sono questi alcuni dei dati emersi oggi pomeriggio, in occasione della riunione del Tavolo del Trasporto Pubblico Locale, che aveva a tema proprio il cambio orario del servizio ferroviario regionale del prossimo 13 dicembre.

«Sono dati incoraggianti - ha commentato l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo - e rappresentano certamente un fatto positivo. Noi però saremo soddisfatti solo quando il servizio sarà all'altezza per tutti i nostri pendolari».

Al Tavolo di oggi pomeriggio hanno partecipato, come di consueto, tutti i soggetti coinvolti: amministrazioni provinciali, comuni capoluoghi, sindacati, azienda ferroviaria, rappresentati dei pendolari e degli utenti. La riunione di questo pomeriggio si colloca al termine di un lavoro di confronto che ha portato Regione Lombardia, titolare della funzione di programmazione degli orari ferroviari, a costruire e condividere il nuovo orario.

«Continuiamo a lavorare - ha proseguito Cattaneo - per imporre un ritmo diverso e vedere quella svolta verso la qualità che gli utenti del servizio ferroviario di questa regione meritano e che non abbiamo ancora ottenuto come vorremmo. Oggi iniziamo a vedere segnali di cambiamento: il cambio orario di dicembre presenta certamente molte luci rispetto al recente passato, penso alla linea per Bergamo o all'attivazione sperimentale del raddoppio sulla Mortara, ma evidenzia ancora alcune ombre. È in quelle zone ancora critiche che stiamo concentrando la nostra attenzione e chiediamo ora a Trenitalia-LeNord di dare delle risposte».

© Riproduzione Riservata.