BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

TRENI/ Nuovo orario per i pendolari della Lombardia. Ecco in sintesi le principali modifiche

Binari_R375.jpg(Foto)

Quadrante Ovest

S5 Varese-Mi Passante-Pioltello: prolungamento di tutte le corse (74) da Pioltello fino a Treviglio, servendo tutte le stazioni della tratta Milano-Treviglio.

S6 Novara-Mi Rogoredo: prolungamento delle corse delle ore di punta (22) verso Pioltello/Treviglio, spostando il capolinea da Milano Rogoredo; la destinazione Rogoredo è raggiungibile cambiando treno a P.ta Vittoria. Contestuale incremento del servizio per Pregnana Milanese, che raddoppia il numero di treni che effettuano servizio (da 30 a 58).

Busto Arsizio FS-Malpensa: conferma del servizio di collegamento tra Busto Arsizio FS e l’aeroporto di Malpensa, attraverso la connessione della rete RFI a quella delle Ferrovienord a Busto Arsizio, che prevede 28 corse al giorno, in corrispondenza dei treni da /per Varese e Milano, così da garantire un treno ogni ora per direzione.

Varese-Pto Ceresio: effettuazione di tutti i servizi con bus, per consentire i lavori di realizzazione della nuova ferrovia Mendrisio-Varese. Percorsi dei bus sostitutivi e orari delle corse sono state definiti in accordo con le amministrazioni locali del territorio in diversi incontri organizzati da Regione Lombardia. Corse accessibili con biglietti ferroviari, ogni 30 minuti nelle ore di punta e ogni 60 minuti nel resto della giornata, in corrispondenza a Varese con i treni veloci da/per Milano. Benché non sia di competenza di Regione Lombardia, si sta verificando il nuovo assetto dei servizi AV e interregionali - non ancora ufficializzati da Trenitalia - poiché potrebbero comportare possibili criticità per i collegamenti con il territorio piemontese e per la fermata Gallarate dei treni Cisalpino. Regione Lombardia sta lavorando per individuare soluzioni che possano garantire un livello di servizio adeguato.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO