BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

YOUTUBE/ Video: scontri a Milano a Piazza Fontana 40 anni dopo

Lanci di sassi, petardi, transenne divelte sulle note di bella ciao. Stavolta il pretesto è la commemorazione dei 40 anni dalla strage di piazza Fontana

VIDEO SCONTRI PIAZZA FONTANA - Lanci di sassi, petardi, transenne divelte sulle note di bella ciao. Stavolta il pretesto è la commemorazione dei 40 anni dalla strage di piazza Fontana. Il pomeriggio si era aperto con la contestazione del corteo a Letizia Moratti, Roberto Formigoni e a Guido Podestà (rispettivamente Sindaco di Milano, Presidente della Regione Lombardia e Presidente della Provincia) non ritenuti dai manifestanti titolati a commemorare le vittime della strage di piazza Fontana e di nominare l'anarchico Pinelli, protagonista di una delle pagine piu oscure e controverse della storia italiana e su cui la magistratura, dopo appunto 40 anni, non è stata minimamente in grado di far luce.

Così dopo i fischi, i cori e gli striscioni sul calare della sera sono scattati gli scontri.

Da più parti si sono levate grida come «Vergogna», «Strage di Stato», «Fascisti!». Uno dei familiari delle vittime, Paolo Silva, ha cercato inutilmente di zittire la folla: «Un po' di rispetto, per favore, state zitti». Inutile. Il furore ideologico come spesso è accaduto l'ha fatta da padrone ancora una volta e ha tristemente unito vecchi e giovanissimi in un triste passaggio di testimone che tra manganellate, cori e intolleranza ha segnato il perpetuarsi di una cultura di scontri e rancori che continua a permanere e a lacerare il nostro Paese, incapace cronicamente di comprendere e superare il proprio passato.