BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

FEBBRE SUINA/ Oms: oltre 12.500 casi in 46 paesi

Sono saliti a 12.515, i casi di influenza A/H1N1 segnalati da 46 Paesi all'Organizzazione mondiale della sanità (Oms)

Sono saliti a 12.515, i casi di influenza A/H1N1 segnalati da 46 Paesi all'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). I decessi sono 91, secondo il 38/o aggiornamento dell'Oms. In 48 ore, i casi supplementari sono stati 493 ed i decessi cinque, tutti in Messico. La stragrande maggioranza dei contagi sono stati registrati nel Nordamerica, epicentro dell'epidemia. Gli Usa hanno segnalato il più alto numero di infezioni, con 6.552, di cui 9 letali. 

In Messico sono stati registrati 4.174 contagi, 80 dei quali mortali. Seguono il Canada con 805 infezioni (tra le quali un decesso) ed il Giappone con 354 contagi, ma nessun decesso. Gi altri Paesi colpiti dove è stato segnalato almeno un caso sono: Argentina (2), Australia (16), Austria (1), Belgio (7), Brasile (9), Cile (44), Cina (15), Colombia (13), Costa Rica (28 casi ed un decesso) Cuba (4), Danimarca (1), Ecuador (10), El Salvador (6), Finlandia (2), Francia (16), Germania (17), Grecia (1), Guatemala (4), Honduras (1), Islanda (1), India (1), Irlanda (1), Israele (8), Italia (19), Corea del Sud (3), Kuwait (18), Malesia (2), Olanda (3), Nuova Zelanda (9), Norvegia (4), Panama (76), Peru' (25), Filippine (1), Polonia (3), Portogallo (1), Russia (1), Spagna (133), Svezia (3), Svizzera (3), Thailandia (2), Turchia (2), Regno Unito (122).

L'Oms prende in considerazione solo i casi ufficialmente notificati e confermati in laboratorio. La settimana scorsa l'Organizzazione ha tuttavia sottolineato che i dati sulla diffusione del virus potrebbero diventare sempre più irrilevanti poiché alcuni Paesi non intendono più contare i casi individualmente.

© Riproduzione Riservata.