BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ESPLOSIONE TRENO/ A Viareggio esplode treno carico di Gpl. E' strage

Almeno 13 morti tra cui, secondo quanto comunicato dal 118, due bimbi trovati carbonizzati, e 36 persone gravemente ustionate, alcune nel 90% del corpo, un'altra ventina ferite, 3 bambini e un uomo estratti vivi dalle macerie e due palazzine crollate per una violenta esplosione

Almeno 13 morti tra cui, secondo quanto comunicato dal 118, due bimbi trovati carbonizzati, e 36 persone gravemente ustionate, alcune nel 90% del corpo, un'altra ventina ferite, 3 bambini e un uomo estratti vivi dalle macerie e due palazzine crollate per una violenta esplosione, una sorta di bomba, di due vagoni di un convoglio merci contenenti gas gpl avvenuta intorno alla mezzanotte vicino alla stazione di Viareggio (Lucca), situata nel centro città. In una delle 2 palazzine crollate c'erano 18 persone, nell'altra ancora non si sa.

"Ho sentito un esplosione e sono uscito in strada insieme ad altri volontari - ha detto un volontario della Croce verde di Viareggio la cui sede è stata travolta dalle fiamme -. Ci siamo trovati le fiamme di fronte a noi e, purtroppo, un corpo carbonizzato a terra. E' stata una scena terrificante". "Abito vicino al luogo dove c'é stato l'incidente: ho visto una scena apocalittica" ha testimoniato invece il sindaco di Viareggio, Luca Lunardini. I vigili del fuoco sono giunti in forze sul luogo dell'incidente insieme a carabinieri, polizia, guardia di finanza, personale medico del 118 e volontari della protezione civile. I pompieri ancora impegnati a spegnere le fiamme e a raffreddare altri vagoni per evitare che possano esplodere.

"Uno dei vagoni è deragliato - ha detto il comandante del corpo nazionale dei vigili del fuoco Antonio Gambardella che dal centro operativo del Viminale sta coordinando le operazioni di soccorso - e si sono susseguite diverse esplosioni". Quanto alle cause, Gambardella non si è sbilanciato, limitandosi a dire che secondo alcune testimonianze sembra che il treno sia entrato in stazione con i freni in fiamme.

Il treno deragliato è un convoglio merci, composto da 14 vagoni e proveniva da La Spezia in direzione Pisa. Le esplosioni, due o tre in successione. In città c'é stato il fuggi fuggi.

© Riproduzione Riservata.