BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

STRAGE VIAREGGIO/ 14 sono feriti ancora in gravi condizioni

In particolare come riferito dalla Asl 12 di Viareggio preoccupano le condizioni di Roberta Calzoni, 54 anni, ricoverata all'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena

Sono ancora 14 i feriti gravi dopo la strage alla stazione di Viareggio (Lucca) del 29 giugno. In particolare, come riferito dalla Asl 12 di Viareggio preoccupano le condizioni di Roberta Calzoni, 54 anni, ricoverata all'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena (Genova) con ustioni sull'80% del corpo. È la madre di Sara Orsi, 24 anni, deceduta ieri sempre nel nosocomio ligure. Stazionarie le condizioni degli altri 13 feriti.

Al Bufalini di Cesena è ricoverata Claudia Frasca, 36 anni, con ustioni profonde sul 70% del corpo. Tre i feriti negli ospedali di Milano: al Galeazzi c'è Laura Galli, 56 anni, con ustioni sul 40% del corpo; al Niguarda ci sono Marco Germani, 38 anni, con ustioni di secondo grado profonde e di terzo grado sul 35% della superficie corporea e Insan Ulhyo, pakistano, 44 anni che presenta ustioni gravi sul 45-50% del corpo.

A Padova c'è Marco Piagentini, 42 anni. L'uomo ha perso nella strage i due figli, Lorenzo, 2 anni, e Luca, di 5 e la moglie, Stefania. Si è salvato invece il terzo figlio Leonardo, 8 anni, ricoverato al Versilia di Viareggio. Il bimbo martedì scorso ha ricevuto la visita del presidente Giorgio Napolitano. Le sue condizioni sono buone e non rientra nella lista dei feriti gravi.

A Parma c'è Mauro Iacopini, 60 anni. A Pisa ci sono Emanuela Menichetti, 21 anni, amica di Sara Orsi morta ieri; Marina Galano, 45 anni, Federico Battistini 33 anni ed Elisabetta Silva Teran Guadalupe 40 anni.

Tre infine i feriti gravi ricoverati a Torino: Malek Marcin, 32 anni, camionista polacco, Anna Chiara Maccarone, 61 anni, e Sabrina Lunardi, 30 anni.

© Riproduzione Riservata.