BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MICHAEL JACKSON/ Le 19 identità fittizie di Jacko per procurarsi i farmaci

E' di oggi la notizia che Michael Jackson per procurarsi illecitamente i farmaci che lo hanno ucciso aveva addirittura 19 "alias"

Chi potrebbe essere interessato al fatto che Eliah Blackmoore, o Anthony Hoeffner e magari - perchè no - Jack Prestipino hanno ordinato grandi quantità di tranquillanti e psicofarmaci, alcuni anche per uso strettamente ospedaliero?

Forse nessuno. Diremmo al limite le loro portinaie, se Eliah, Antony e Jack esistessero davvero. Invece no. E' di oggi la notizia che Michael Jackson per procurarsi illecitamente i farmaci che lo hanno ucciso aveva addirittura 19 "alias". Diciannove identità fittizie che gli permettevano di continuare a fare uso di potenti tranquillanti. Noi abbiamo giocato a inventare tre nomi di fantasia, ma gli inquirenti queste identità le stanno scoprendo una per una.

Questa mattina gli investigatori hanno ottenuto un mandato che è stao eseguito per sequestrare la corrispondenza tra Conrad Murray - il medico di Jacko - e la Anschutz Entertainment Group (Aeg), il gruppo che ha in gestione lo Staples Center di Los Angeles e che aveva organizzato la serie di 50 concerti a Londra che il re del pop stava preparando prima di morire. "Aeg non è un target dell'inchiesta", ha precisato la polizia di Los Angeles. Murray era stato assunto da Aeg a una parcella di 150 mila dollari al mese per assistere Jackson nella preparazione dei concerti, ha detto Miranda Sevcik, una portavoce del medico che, a suo dire, non sarebbe stato mai pagato

© Riproduzione Riservata.