BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TRAFFICO/ Riaperto il Passante di Mestre dopo una coda di 30 km

Dopo una coda interminabile di 30 km, il nuovo Passante di Mestre e' stato chiuso per qualche ora e poi riaperto. Gli automobilisti, durante la chiusura del passante, sono stati dirottati nella vecchia tangenziale di Mestre

Dopo una coda interminabile di 30 km, il nuovo Passante di Mestre e' stato chiuso per qualche ora e poi riaperto. Gli automobilisti, durante la chiusura del passante, sono stati dirottati nella vecchia tangenziale di Mestre.

Questa deviazione ha permesso di decongestionare il traffico,e solo a quel punto è stato nuovamente consentito il transito sulla nuova infrastruttura. Nonostante il miglioramento della situazione, è ancora difficile la situazione del traffico alla barriera di Trieste Lisert, (in uscita dall'A4), dove c'è ancora una coda di 9 km. Code piu' limitate, invece (2 km), si sono formate nel primo pomeriggio alla barriera di Venezia Est.

Secondo l'assessore regionale alla viabilità, Renato Chisso, la causa del blocco è da individuarsi nel rallentamento delle auto che dalle tre corsie del passante debbono immettersi, a Quarto d'Altino, nelle due corsie dell'A4 verso Trieste.

A cercare di chiarire la situazione dopo il "tilt" del traffico, è intervenuto anche il Presidente della Regione Veneto, iancarlo Galan: "In tilt è quasi tutto il Nord Italia, non solo il Passante di Mestre". Emergenza agostana sul Passante di Mestre - commenta in una nota -. Era ora, nel senso che appare cosi' evidente a tutti che c'e' piu' di una qualche emergenza infrastrutturale in Veneto, cioè a nord di Roma".

© Riproduzione Riservata.