BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

CAMORRA/ Napoli: arrestato il boss Bastone

Catturato dai carabinieri in un bunker, il boss, nella lista dei 100 latitanti più pericolosi d’Italia, era ricercato dalla fine del 2008

Giuseppe Bastone, 28 anni, è stato arrestato oggi dai carabinieri di Casoria. L’uomo, inserito nella lista dei 100 latitanti più pericolosi d’Italia, è considerato dai carabinieri il referente degli Scissionisti per lo spaccio di stupefacenti a Scampia. Il boss era ricercato dalla fine del 2008 e su di lui pendevano due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dalla Dda di Napoli per le indagini sul clan degli Scissionisti.

Bastone è stato scovato questa mattina dai carabinieri nel suo bunker in via Labriola. Secondo quanto risulta dalle prime ricostruzione, non si è mai mosso da quell’avamposto: una stanzetta di 3 metri per 3, dotata di ogni comfort come tv, frigo e lettore dvd. Alla camera si accedeva attraverso una botola, al di sotto delle scale. Dal rifugio partiva inoltre un cunicolo di circa 200 metri, diretto in campagna, talmente stretto da poter essere percorso solamente a carponi. All’arrivo dei carabinieri, Bastone non ha opposto alcuna resistenza.© Riproduzione Riservata.