BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

STRAGE CIRCEO/ Gianni Guido liberato ventiquattro ore fa

Per uno dei responsabili di alcuni dei più controversi e famigerati crimini degli ultimi decenni il “fine pena” è scattato il 25 agosto

Gianni Guido, uno dei tre autori della “strage del Circeo” è stato liberato da ventiquattro ore. Per uno dei responsabili di alcuni dei più controversi e famigerati crimini degli ultimi decenni il “fine pena” come previsto dal casellario giudiziario è scattato il 25 agosto.

Gianni Guido, Angelo Izzo e Andrea Ghira nel settembre del 1975 violentarono e seviziarono per più di un giorno Donatella Colasanti, allora diciassettenne e Rosaria Lopez, 19 anni. Rosaria Lopez venne uccisa, mentre Donatella Colasanti si salvò dopo essere stata creduta morta e rinchiusa nel bagagliaio insieme al cadavere della stessa Lopez.

Gianni Guido da ieri non ha quindi più l'obbligo di dimora nella casa dei genitori come previsto dall'affidamento ai servizi sociali che il Tribunale di sorveglianza gli aveva concesso ad aprile 2008

© Riproduzione Riservata.