BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TRAGEDIA FAMILIARE/ Genova: madre uccide il figlio neonato e s’impicca

Una donna di 35 anni, ragazza madre, ha strangolato il proprio bambino di sole 2 settimane utilizzando un cavetto di alimentazione per telefoni cellulari. Poi si è tolta la vita

Omicidio-suicidio a Genova. Una ragazza madre, di 35 anni al momento disoccupata, ha strangolato il proprio figlio neonato nella sua abitazione di Corso Martinetti. Dopo aver consumato l’orribile gesto con un cavetto di alimentazione per telefoni cellulari, la donna si è tolta la vita, impiccandosi alla spalliera del letto. Questo è quanto trapela dalle prime informazioni e ricostruzioni della questura. I due corpi sono stati scoperti questa mattina intorno alle 8.30, in seguito ad una segnalazione della vicina che non riusciva a mettersi in contatto con la ragazza madre che, tra l’altro, sembra soffrisse di crisi depressive.© Riproduzione Riservata.