BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

DROGA/ Per la Cassazione non è reato presentare un pusher agli amici

Per la Cassazione non è reato presentare al pusher dal quale ci si serve i propri amici affinché anche loro si possano rifornire da lui

Per la Cassazione non è reato presentare al pusher dal quale ci si serve i propri amici affinché anche loro si possano rifornire da lui. Il fatto, in sostanza, non costituisce intermediazione nello spaccio di droga. La Suprema Corte con la formula ampiamente liberatoria «perché il fatto non sussiste», ha assolto due ragazzi di Trento condannati per concorso in vendita di stupefacenti con l'accusa di aver fatto da intermediari al pusher dal quale portavano i loro amici amanti della cannabis.

© Riproduzione Riservata.