BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

INCHIESTA DI BARI/ Tarantini fermato per detenzione di stupefacenti

L'imprenditore pugliese Gianpaolo Tarantini è stato sottoposto a fermo per il reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio

L'imprenditore pugliese Gianpaolo Tarantini è stato sottoposto a fermo per il reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Il provvedimento cautelare è del pubblico ministero Scelsi, controfirmato dal procuratore della Repubblica Laudati, il quale ha spiegato che alla base del provvedimento «c'è un forte inquinamento delle prove, ci sono esigenze cautelari e un pericolo di fuga segnalato dalla forze di polizia alla Procura».

© Riproduzione Riservata.