BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CRIMINALITA'/ Cardinale Sepe: la camorra strangola Napoli

La città stenta a riprendersi perché gente é tenuta in ostaggio

Se Napoli 'stenta ancora a riprendere slancio e' perche' la sua gente e' tenuta in ostaggio', afferma il cardinale Sepe.'Il giro di catene piu' arrogante - sottolinea l'arcivescovo di Napoli nell'omelia per la festivita' di San Gennaro - e' quello con cui la criminalita', organizzata o no, costituita in sistema o in vecchi e nuove aggregazioni camorristiche tenta di strangolare ogni sussulto di coraggio e di sporcare di paura anche i giorni della speranza'.

© Riproduzione Riservata.