BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LOMBARDIA/ Un cacciatore uccide con una fucilata un collega dopo lite

Entrambi rivendicavano possesso di lepre abbattuta a Lecco

Un cacciatore e' stato ucciso da un collega dopo una lite per il possesso di una lepre appena abbattuta sul monte Resegone, sopra Lecco. La vittima e' un un uomo di 60 anni di Lecco. Lo sparatore e' in stato di fermo, om Questura, con l'ipotesi di omicidio. Al centro del diverbio sfociato in omicidio ci sarebbe stata la cattura di una lepre che ognuno dei contendenti rivendicava come propria preda. Nel corso della discussione, e' stato esploso un colpo che ha colpito il sessantenne.

© Riproduzione Riservata.