BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANREMO/ Frate cappuccino aggredito da un tunisino a colpi di bottiglia

Un frate cappuccino di 76 anni, padre Riccardo, è stato aggredito ieri mattina a Sanremo da un tunisino che lo ha colpito a colpi di bottiglia, calci e pugni. Il frate rischia di perdere un occhio

Un frate cappuccino di 76 anni, padre Riccardo, è stato aggredito ieri mattina a Sanremo da un tunisino che lo ha colpito a colpi di bottiglia, calci e pugni. Il frate rischia di perdere un occhio.
Il ragazzo è un clandestino, già espulso dal territorio nazionale e arrestato e scarcerato per possesso di droga. Ora si trova in stato di arresto nella cella di sicurezza del commissariato per il reato di immigrazione clandestina, ma si è rifiutato di rispondere alle domande.
La polizia ha anche scoperto che in passato un altro frate era rimasto vittima di analogo episodio, mai denunciato.

© Riproduzione Riservata.