BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SUD/ 'ndrangheta: ucciso un boss a Riace nella Locride

Ferito anche un cingalese in sparatoria davanti santuario

Un presunto boss della 'ndrangheta e' stato ucciso e un senegalese e' rimasto ferito in un agguato a Riace.Il fuoco e' stato aperto davanti al santuario dei Santi medici Cosimo e Damiano: la vittima e' Damiano Vallelunga, di 52 anni, ritenuto dagli investigatori il capo dell'omonima cosca di Serra San Bruno (Vibo Valentia). Il senegalese, un venditore ambulante, e' stato ferito per caso, perche' era in quel momento in piazza; le sue condizioni non preoccupano.

© Riproduzione Riservata.