BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRITTI TV/ Berlusconi: "Non sarò in aula, ma si prosegua"

Pubblicazione:lunedì 18 gennaio 2010

BerlusconiPensieroso_R375.jpg (Foto)

PROCESSO DIRITTI TV - BERLUSCONI "NON POSSO ESSERCI, MA AUTORIZZO A PROCEDERE": In una lettera inviata ai giudici della prima Sezione penale del Tribunale di Milano il premier Silvio Berlusconi spiega di non poter essere presente oggi al processo sui diritti tv  a causa di “accadimenti sopravvenuti” che hanno determinato un cambio degli appuntamenti in agenda. “Fermo restando l’interesse a esser presente al processo - scrive Silvio Berlusconi - autorizzo a procedere” in sua assenza.
Berlusconi ha spiegato: ci sono stati "fatti noti che sono intervenuti" che gli hanno fatto cambiare programma. Il premier ha aggiunto che oggi avrebbe voluto partecipare al processo, ma di aver saputo da suoi legali che comunque l'udienza può andare avanti anche in sua assenza perché nella seduta odierna ci si occuperà solo di "questioni processuali".

CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DELL'ARTICOLO - DIRITTI TV, SILVIO BERLUSCONI


  PAG. SUCC. >