BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ROSARNO/ L'Italia legale riparte dalla rivolta degli "ostaggi"

Rosarno_Scontri_ImmigratiR375.jpg (Foto)

 Rosarno è un comune di 15.885 abitanti situato in un'area densamente popolata, circa 180.000 abitanti, la Piana di Rosarno. La cittadina è snodo ferroviario ed autostradale di primaria importanza e si trova al centro di due comprensori con consistenti prospettive di sviluppo (la provincia di Reggio Calabria e quella di Vibo Valentia).

 

Dal punto di vista occupazionale risultano sul territorio del comune 21 attività industriali con 105 addetti, pari al 6,09% della forza lavoro occupata, 264 attività di servizio con 555 addetti, pari al 32,19% della forza lavoro occupata, altre 222 attività di servizio con 606 addetti, pari al 35,15% della forza lavoro occupata e 21 attività amministrative con 458 addetti, pari al 26,57% della forza lavoro occupata. Risultano occupati complessivamente 1.724 individui, pari all’ 11,45% del numero complessivo di abitanti del comune.


Di finanziamenti e sviluppo per la Calabria, con contributi nazionali ed europei, se ne parla da tanti anni. Ma in proporzione ai fondi già stanziati, i risultati sociali non si vedono. Non si vedono al punto che, pur impegnati, bisognerebbe valutare quanti capitali non vengono spesi, purtroppo… Di chi la colpa? Lassismo, inefficienza, mancanza di progetti e di idee?

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO, >> QUI SOTTO