BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

CUFFARO SENTENZA/ La sentenza d’appello per Totò Cuffaro: sette anni di reclusione. Il video

Condannato a sette anni di reclusione Salvatore “Totò” Cuffaro, l’ex governatore della Sicilia. Motivo della sentenza: favoreggiamento e agevolazione della mafia ALL'INTERNO IL VIDEO

Cuffaro condannato. Totò Cuffaro, la sentenza di condanna. Condannato a sette anni di reclusione Salvatore “Totò” Cuffaro, l’ex governatore della Sicilia. Motivo della sentenza: favoreggiamento e agevolazione della mafia. L’inchiesta condotta sulle “talpe” del Distretto Distrettuale Antimafia ha riconosciuto colpevole Cuffaro nell’aver informato il boss mafioso di Brancaccio, Giuseppe Guttadauro della possibile presenza di cimici nella sua abitazione. Informazione che avrebbe danneggiato gravemente le indagini in corso su Guttadauro. Condannato in appello a sette anni di reclusione l’ex governatore Cuffaro si è subito proclamato innocente ripetendo quanto aveva già affermato dopo la sentenza di primo grado che lo condannava a soli cinque anni. «L’ho detto prima e lo ripeto anche adesso che avrei rispettato la sentenza con serenità e lo farò anche adesso [...] So di non essere mafioso e di non avere mai favorito la mafia. Da cittadino avverto la pesantezza di questa sentenza». Insieme a Cuffaro è stato condannato anche Domenico Miceli anch’egli appartenente all’Udc e assessore comunale alla sanità di Palermo, il quale avrebbe svolto un ruolo di intermediario fra Guttadauro e Cuffaro.