BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BOMBA A ORVIETO/ Le informazioni su viabilità, strade e autostrade durante il disinnesco dell'ordigno bellico

Riapre alle 11.30 l'autostrada A1 tra Orte e Val di Chiana, chiusa dalle 7.30 di stamane per consentire il disinnesco di una bomba della seconda guerra mondiale. Tutte le informazioni utili sul traffico

bomba_disinnescoR375.jpg (Foto)

Autostrada A1 chiusa tra Orte e Val di Chiana per disinnesco bomba - L’autostrada A1 è chiusa stamani dalle 7.30 in poi tra le uscite di Orte (in direzione nord) e Val di Chiana (in direzione sud) in prossimità di Orvieto per consentire il disinnesco e il brillamento di una bomba, un ordigno da 1000 libbre sganciato da un aereo durante la seconda guerra mondiale e ritrovato nel greto del fiume Paglia. Per precauzione è stata sospesa anche la circolazione ferroviaria sulla linea lenta della direttrice Roma-Chiusi, tra le stazioni di Allerona ed Orvieto. Il ritorno alla circolazione regolare è previsto per le 11.30. Alle 7 le forze dell’ordine e della Protezione civile hanno iniziato il posizionamento in zona e provveduto all’evacuazione di una quarantina di persone dalle loro abitazioni. Le attività sono coordinate dalla prefettura di Terni, mentre l’opera di bonifica è effettuata dagli artificieri del 6° Reggimento Genio Pionieri di Roma. La popolazione evacuata per consentire il disinnesco della bomba è quella residente nella fascia di territorio fra i comuni di Orvieto, Allerona e Castelviscardo, cioè in un raggio di circa 500 metri dal punto di despolettamento. Prima ci sarà la rimozione delle spolette e poi il trasporto della bomba in una cava a circa due km di distanza dal luogo del ritrovamento. Infine l’ordigno sarà fatto brillare, nella cava e lontano da centri abitati.

Clicca >> qui sotto per continuare la lettura dell’articolo e avere tutte le informazioni utili sul traffico in A1