BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ROSARNO/ Il video della rivolta degli immigrati

Ieri, come si vede in questo video, c’erano stati scontri violenti, con centinaia di auto distrutte, cassonetti divelti e svuotati sull'asfalto, ringhiere di abitazioni danneggiate

Rosarno_RivoltaR375.jpg (Foto)

È ripresa a Rosarno la protesta degli immigrati africani dopo che ieri c'erano stati scontri con le forze dell'ordine, con ferimento di alcune persone e danneggiamento di centinaia di auto. Gli immigrati sono usciti dalle due strutture di ricovero in cui sono ospitati e sono scesi in strada, scandendo slogan di protesta. Al momento non si sono verificati incidenti, ma la situazione viene seguita con molta attenzione dalle forze dell'ordine.

Ieri, come si vede in questo video, c’erano stati scontri violenti, con centinaia di auto distrutte, cassonetti divelti e svuotati sull'asfalto, ringhiere di abitazioni danneggiate. A fare scoppiare la protesta è stato il ferimento da parte di persone non identificate di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. I feriti, tra i quali c'è anche un rifugiato politico del Togo con regolare permesso di soggiorno, non destano particolari preoccupazioni, ma la volontà di reagire che, probabilmente, covava da tempo nella colonia di lavoratori ammassati nella struttura di Rosarno in condizioni ai limiti del sopportabile, e di altri nelle stesse condizioni a Gioia Tauro in locali dell'Ex Opera Sila, non ci ha messo molto a esplodere.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO E GUARDARE IL VIDEO DELLA RIVOLTA DEGLI IMMIGRATI A ROSARNO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO