BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MAURIZIO BELPIETRO/ Maroni: l’attentato? Un atto gravissimo. Non vogliamo vedersi ripetere gli episodi di anni fa

Dopo il fallito attentato contro il direttore di Libero Maurizio Belpietro, il ministro dell’Interno Roberto Maroni si è detto decisamente preoccupato per la situazione.

maroni_primopianoR375_4set08.jpg(Foto)

Dopo il fallito attentato contro il direttore di Libero Maurizio Belpietro, il ministro dell’Interno Roberto Maroni si è detto decisamente preoccupato per la situazione.

Ieri notte il direttore di Libero, Maurizio Belpietro, è sfuggito a un attentato per una fortuita coincidenza. Un uomo armato di pistola e travestito da finanziere lo stava attendendo nella sua abitazione milanese. Il caposcorta di Belpietro invece di prendere l’ascensore, come di consueto, aveva preso le scale, incontrando, dietro l’angolo della prima rampa, l’attentatore. L’uomo gli ha puntato la pistola contro e ha sparato senza pensarci un attimo. L’arma, tuttavia, si era inceppata, e immediatamente il caposcorta ha risposto al fuoco, esplodendo tre colpi che non sono andati a segno. Dopo di che l’agressore è sfuggito. Sul’episodio sta indagando la Digos e la squadra mobile per cercare di capire chi fosse l’attentatore. Intanto, il ministro dell’Interno Roberto Maroni ha espresso la sua opinione sulla vicenda.

CLICCA >> QUI SOTTO PER LE DICHIARAZONI DI MARONI