BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INONDAZIONI E TERREMOTI/ Sei milioni di italiani minacciati dall’acqua, 30 milioni in zone a pericolo sismico

Pubblicazione:

inondazione-r400.jpg

 

 

LA CLASSIFICA REGIONE PER REGIONE - Al primo posto tra le regioni più a rischio c’è l'Emilia-Romagna, con 4.316 chilometri quadrati di superficie esposta alle alluvioni del Po. Segue il Piemonte (con 3.097 chilometri quadrati), la Campania (2.598), la Toscana (2.542), la Lombardia (2.114) e il Trentino-Alto Adige (1.653). Nel Lazio invece sono minacciati da alluvioni e frane 1.309 chilometri quadrati, mentre la Liguria è la regione meno a rischio con 470 chilometri. Inoltre, ben il 19% delle persone residenti nelle zone a rischio vivono in Campania. Ma il Cng ha elaborato anche una mappa del rischio sismico elevato. I comuni del Belpaese inseriti nella zona rossa sono 725 contro i 2.344 nella lista di quelli a rischio medio. Nel primo gruppo risiedono 3 milioni di abitanti e sono presenti 6,3 milioni di edifici e 12,5 milioni di abitazioni.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU INONDAZIONI E TERREMOTI
 


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >


COMMENTI
15/10/2010 - ... (roberto ferlito)

non credo sia una novita'... l'italia e da sempre soggetta a inondazioni e terremoti che hanno distrutto interi paesi... scrivere un articolo come questo non salva la vita alla gente ma mette allarmismi e panico ,visto che gia' la vita e' dura e molto spesso triste...evitate...!