BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SARAH SCAZZI/ Meluzzi: è nato il "Criminality" e Sabrina ne è la prima vittima...

Pubblicazione:

sarahscazzi_sabrinaR400.jpg

 

Non lo dico né con un atteggiamento di disprezzo né di condanna: ormai è inevitabile che l’informazione - si tratti della tv generalista, del web o di Youtube - mandi in onda tutto ciò che accade se non qualcosa di più. Non è possibile che la televisione non mandi in onda ciò che la gente vuole vedere. Questo, però, produce grandi cambiamenti: ad esempio, nella cronaca penale, nel diritto e nei processi.

 

E questo è un male?

 

Dipende. Probabilmente, all’interno di un criminality, un evento come quello di Elisa Claps a Potenza sarebbe stato impossibile. Quelle dinamiche di silenzi, nell’era dei criminality, sono impossibili.

 

Si è parlato di rapporto platonico-incestuso, tra Sabrina e Misseri e di delitto d’onore: per lei in cosa potrebbe consistere il movente?

 

E’ difficile stabilire il movente, anche perché bisognerebbe prima comprendere chi è stato l’attore principale. In ogni caso, la sessualità in questa vicenda gioca un ruolo molto importante. Penso alla competizione con una ragazzina che era giovane, carina, seduttiva, in crescita di potere, di contrattualità nei confronti di tutta la famiglia e di tutta la comunità; o alla presenza di una certa ostilità, di una forte competizione femminile negata, come avviene in tutte le società matriarcali, oltre che alla sessualità agita e nascosta tra Misseri e Sarah. Devono aver, infine, giocato un ruolo alcune precedenti dinamiche familiari, in cui la vergogna di essere trascinata in piazza ha prevalso su ogni paura in Sabrina.

 

Le deviazioni psicologiche degli attori del delitto, posto che ve ne siano, sono sanabili?

 
CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE ALEGGERE L’ARTICOLO

< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >


COMMENTI
19/10/2010 - Orrore (luisella martin)

Come sarebbe bello se,dopo averLo incontrato,potessimo rivolgere lo sguardo sempre e solo a Lui, Bellezza Infinita...L'orrore ci viene incontro, invece e non riusciamo ad allontanarlo definitivamente fino a che non lo riconosciamo,almeno un po', in noi stessi!

 
19/10/2010 - La buona novella fa storia, la cattiva la nega. (claudia mazzola)

Stasera vado ad una cena con amici di AVSI, Andrea e la cara Ersilia ci ospitano e cucinano per 15 persone, ci sarà una Presenza eccezionale che tiene abbracciati ognuno di noi in quel che si chiama "Operality". Ecco, l'amore vince sempre sopra ad ogni bruttezza, anche la nostra! Grazie a Dio io l'Ho incontrato.