BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

TERZIGNO/ Scontri e incidenti, notte di guerriglia tra manifestanti anti discarica e polizia

Ancora una notte di scontri e incidenti tra manifestanti e forze dell'ordine

Terzigno_ScontriR400.jpg(Foto)

Anche ieri notte guerriglia tra manifestanti anti discarica e forze dell’ordine a Terziglio. Sono giorni ormai che proseguono gli incidenti. Oggi il consiglio dei ministri si riunisce per discutere la situazione.

Stamattina diversi autocompattatori sono riusciti a entrare nella discarica Sari grazie a una scorta di forze dell’ordine decisamente imponente. Ma ieri notte la strada era stata bloccata da un centinaio di manifestanti. La questura di Napoli ha diramato un comunicato secondo il quale le forze dell’ordine sono state fatte oggetto di un fitto lancio di bombe carta con dentro biglie di vetro. Fortunatamente non ci sono feriti.

E’ stata autentica guerriglia organizzata: i dimostranti hanno cercato di separare e isolare i convogli della polizia per accrescere i danni dei loro attacchi. Le strade sono state ostruite con barricate di terra e mobili. E’ stato effettuato un arresto, si tratta di Gennaro Greco, 52 anni, fermato per adunata sediziosa, detenzione di materiale esplodente, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Auto bruciate e capovolte, colonne di fumo dai camion dati alle fiamme, barricate: sembra di essere in Palestina. Alla rotonda Panoramica, dove si erano radunate oltre mille persone, e' stata una lunga notte di disordini con un gruppo di manifestanti, quasi tutti giovani, che ha iniziato lanciando razzi contro le forze dell'ordine che hanno risposto con lacrimogeni. In mezzo a tutto i dimostranti pacifici che si dichiarano estranei a ogni interesse camorristico.

© Riproduzione Riservata.