BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SARAH SCAZZI/ Sabrina Misseri, il verbale dell’interrogatorio: “Lava bene l’auto”

Pubblicazione:martedì 26 ottobre 2010

sabrina_tv_microfonoR400.jpg (Foto)



S.: Si… chiedete anche a Mariangela perché Mariangela si è fatta una risata quando io ho detto: “Va bè, dove stai pulendo?”. E lui mi ha detto: “Il cofano” e io ho detto: “A me non mi serve il cofano pulito”, anche perché io facendo la battuta ho detto: “Davanti c’è la sporcizia, davanti possono crescere i funghi e gli asparagi” facendo la battuta”

Pm: Perché ha detto a sua zia Concetta che i suoi non erano in casa?

S.: No, mio padre non c’era effettivamente, di mia madre non mi ricordo proprio di aver detto che non stava in casa Pm: Quindi è falso quello che ha detto Concetta?

S.: No, io non mi ricordo di aver detto una cosa del genere

Gip.: Lei ha mai litigato con Sarah diciamo per ragioni di gelosia per Ivano?

S.: Riprese, non rimproveri, cioè litigate proprio no

G.: Vuole essere più precisa?

S.: Io lavoravo in casa, no, come estetista. Le voci dicevano il fatto che Sarah comunque cercava l’affetto, allora io ho detto: “Sarah non stare troppo appiccicata a Ivano”.

G.: Che significava cercava l’affetto? Di chi?

S.: No, in generale, in generale perché lei era appiccicosa sia con Alessio sia con Ivano (…) io le ho detto: la gente di Avetrana, e quella che è…

G.: Lei ha mai litigato in pubblico?

S.: No, forse quella ripresa soltato con Mariangela (…) la sera prima, che io non mi ricordavo neanche tanto bene del fatto di questo litigio

G.: Ma mi spiega che significa “era appiccicata”?

S.: Nel senso che si sedeva magari a fianco, si appoggiava un po’ la testa, la carezza, qualche bacino sulla guancia

G.: Erano ricambiati?

S.: No, era più lei, i ragazzi (ndr, Ivano e Alessio) al massimo le facevano una carezza (…)


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE IL VERBALE DELL'INTERROGATORIO DI SABRINA MISSERI

 


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >