BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SARAH SCAZZI/ Lo zio: L’avevo già molestata in precedenza. Oggi i funerali

Pubblicazione:sabato 9 ottobre 2010

Sarah Scazzi Sarah Scazzi

SARAH SCAZZI – Sarah Scazzi, lo zio rivela: «L’avevo già toccata un’altra volta». Lo ha detto lui, Michele Misseri, lo zio assassino, che ha confessato di aver ucciso la nipote, Sara Scazzi, 15 anni, e di aver poi anche abusato del corpo senza vita. Come scrive Bepi Castellaneta su il Giornale, l’uomo è stato interrogato dal gip del tribunale di Taranto, Martino Rosati, nel corso dell’udienza di convalida del fermo, e ha ammesso di aver molestato Sarah Scazzi anche in passato.

 

Un sospetto che si stava facendo strada tra gli inquirenti anche dopo le dichiarazioni del fratello della vittima, Claudio, il quale due giorni fa disse che la sorella si era lamentata dell’atteggiamento dello zio parlandone con la cugina, Sabrina. E adesso inevitabilmente si aprono nuovi scenari nelle indagini sulla tragica fine di Sarah Scazzi. Michele Misseri ieri ha confermato quanto aveva già detto mercoledì sera, quando aveva confessato l’omicidio di Sarah Scazzi dopo dieci ore di interrogatorio nella caserma dei carabinieri: «Mi ha respinto e l’ho strangolata», ha ripetuto.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU SARAH SCAZZI
 


  PAG. SUCC. >