BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ALI AGCA/ L’accusa dell’attentatore di Wojtyla: il Vaticano mi ordinò di ucciderlo

Ali Agca, l’uomo che nell’81 sparò a Giovanni Paolo secondo, ha rivelato che l’attentato gli fu commissionato dal Vaticano.

GIOVANNIPAOLOALIAGCA.JPG (Foto)

LE RIVELAZIONI DI ALI AGCA - Ali Agca, l’uomo che nell’81 sparò a Giovanni Paolo secondo, ha rivelato che l’attentato gli fu commissionato dal Vaticano.

 

Mehmet Ali Agca, l’uomo che nell’81 sparò a Giovanni Paolo II, intervistato dalla televisione pubblica del proprio Paese, fa delle rivelazioni che se si rivelassero vere sarebbero scioccanti: «Fu il Vaticano ad ordinarmi di sparare al Papa», ha infatti dichiarato Ali Agca. Secondo quanto riferito dall’attentatore del Papa, ci sarebbe dietro il tentato omicidio addirittura il cardinale Agostino Casaroli, Segretario di Stato Vaticano dal 1979 al 1990. «Il governo Vaticano è dietro l’attentato del Papa», ha aggiunto Agca.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO