BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SARAH SCAZZI/ Aggiornamenti: l’avvocato di Sabrina Misseri rinuncia alla sua difesa. Non convince la confessione del padre

Pubblicazione:

sabrina_tv_microfonoR400.jpg

SARAH SCAZZI DIFESA SABRINA MISSERI – L’avvocato Francesca Conte del collegio difensivo di Sabrina Misseri, subentrata nel collegio stesso solo da pochi giorni, ha rinunciato alla difesa della ragazza. “Il caso Scazzi ha perso le sue connotazioni di caso giudiziario ed assume sempre più le connotazioni del business. Un business a cui, per cultura ed educazione giuridica e professionale, mi debbo necessariamente sottrarre” ha detto l’avvocato.

Al suo posto rientra l’avvocato Vito Russo al cui posto la Conte era subentrata. L’avvocato Conte aveva assistito ieri all’interrogatorio fiume (circa undici ore) di Michele Misseri e probabilmente è stato proprio questo a indurla a rinunciare alla difesa: “Mi è stato insegnato che la difesa tecnica, per essere efficace, deve essere libera da condizionamenti, indipendente, coerente e onesta, non potendo invece essere legata a speculazioni inconfessabili di ogni tipo”. Che sta succedendo nel sempre intricato caso Sarah Scazzi?

La confessione di ieri di Michele Misseri che sostanzialmente conferma la sua ultima versione quella del 5 novembre, accusando cioè la figlia Sabrina dell’omicidio della cugina, non ha convinto del tutto né difesa né accusa. Ci sono ancora particolari, dicono gli avvocati, che Michele Misseri non ha trovato il coraggio di ammettere.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI SUL CASO SARAH SCAZZI



  PAG. SUCC. >