BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SARAH SCAZZI/ L’interrogatorio di Michele Misseri: “Dovevo prendermi io la colpa”

SARAHSABRINANUOVA_R400.jpg (Foto)



SARAH SCAZZI INTERROGATORIO MICHELE MISSERI –
Per Francesca Conte, è mancata collaborazione con i suoi colleghi. Inoltre, “Il caso Scazzi ha perso le sue connotazioni di caso giudiziario ed assume sempre più le connotazioni del business. Un business a cui, per cultura ed educazione giuridica e professionale, mi debbo necessariamente sottrarre. Ho accettato il mandato difensivo di Sabrina Misseri nell'intima convinzione di una sua estraneità ai fatti di causa. Nel fare ciò, ho preteso di condividere la difesa, pur non essendo tenuta a farlo, con colleghi più giovani, senza considerare il caso Scazzi una sorta di 'rendita di posizione professionale”.

© Riproduzione Riservata.