BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

OMICIDIO MEREDITH/ Video, aperto e subito rinviato all’11 dicembre il processo di Perugia

Processo di Perugia: rinviato all'11 dicembre

amndaknoxR400.jpg (Foto)

Aperto ieri e subito rinviato all’11 dicembre il nuovo processo relativo all’omicidio di Meredith Kercher. Unica decisione significativa quella di proibire le riprese audio video durante il dibattimento.

Lo scorso dicembre Amanda Knox e Raffaele Sollecito furono condannati rispettivamente a 25 e 26 anni di galera. I due si proclamano tutt’oggi innocenti, mentre secondo gli avvocati difensori della ragazza americana l’assassino è una sola persona. I due ragazzi, secondo quanto si dice, sarebbero molto provati e porrebbero ogni speranza di liberazione in questo nuovo dibattimento.

La Corte è stata presieduta dal giudice Claudio Patrillo Hellmann, a latere il giudice Massimo Zanetti, sei i giurati popolari, cinque uomini e una donna. Il 16 dicembre prossimo si tiene invece l'esame da parte della Cassazione del ricorso presentato dai difensori di Rudy Guede, condannato in secondo grado a 16 anni di reclusione con il rito abbreviato, sempre per avere partecipato all'omicidio Kercher. Il nuovo dibattimento processuale vuole proprio indicare in Rudy Guede l’unico responsabile della morte della ragazza inglese.

La difesa cercherà anche di portare in aula a testimoniare l'assassino del piccolo Tommy, Mario Alessi, che in carcere a Viterbo avrebbe raccolto le confessioni di colpevolezza di Rudy Guede.