BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAPA/ La Cina ordina un vescovo: “grave violazione della libertà religiosa”

benedettoxvi_celebrazioneR400.jpg (Foto)

La nota, infine, conclude ricordando come il Papa, nel 2007, avesse espresso la disponibilità della «Santa Sede a un dialogo rispettoso e costruttivo con le autorità della Repubblica popolare cinese, al fine di superare le difficoltà e normalizzare i rapporti». E conclude: «Nel riaffermare tale disponibilità, la Santa Sede constata con rammarico che le autorità lasciano alla dirigenza dell'Associazione patriottica cattolica cinese, sotto l'influenza del sig. Liu Bainian, assumere atteggiamenti che danneggiano gravemente la Chiesa cattolica e ostacolano detto dialogo».

© Riproduzione Riservata.