BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SACERDOTE SUICIDA/ Si è ucciso il prete che era stato filmato di nascosto dalle Iene

Suicida un sacerdote accusato di molestie

Il Santuario di CaravaggioIl Santuario di Caravaggio

Si è ucciso gettandosi sotto un treno S.R., sacerdote bergamasco di 51 anni. Su di lui le accuse di aver molestato diversi ragazzi. Un servizio delle Iene di qualche mese fa con telecamera nascosta aveva rivelato particolari pesanti sudi lui.

Le Iene avevano teso nei suoi confronti una vera trappola, mandando un attore che si era finto un giovane che voleva parlare dei suoi problemi di omosessualità. Il prete dopo pochi minuti gli aveva fatto delle avances di tipo sessuale. Poi un inviato delle Iene si era recato da lui mostrandogli i filmati e chiedendogli conto delle sue molestie. Il prete aveva cercato di difendersi finendo per ammettere più o meno quello che faceva con i giovani.


COMMENTI
01/12/2010 - Il programma “Le Iene” andrebbe eliminato (laura roncolato)

solo così il suicidio del prete, per quanto un atto orribile, non sarà avvenuto invano; anzi, servirà a migliorare i pensieri e alleviare l’animo delle persone. Credo che questo sia l’unico modo con cui quelli che hanno inventato e partecipato nella realizzazione di questo programma possano dire davvero “mi dispiace” al mondo (e, se credono, anche a Dio). Non c’è giustificazione nel portare una persona ad uccidersi e poi a lavarsene le mani, declinando ogni responsabilità (non c’è “giusto”, “lecito”, “doveroso”, né nessun altra parola che giustifichi l’omicidio dell’anima di una persona, omicidio reso evidente dalla decisione di questo prete di dare fine anche al suo corpo).

 
29/11/2010 - iene di nome e di fatto (sante maletta)

Il processo di imbarbarimento della società italiana segna un'altra tappa. Con la scusa di denunciare il male se ne fa spettacolo. Con la scusa di moralizzare la società addirittura si tendono trappole. Con la scusa di mettere il dito sulla piaga ci si compiace della debolezza degli esseri umani per giustificare i propri vizi. Ma prima o poi la pagheranno. Innanzitutto gli autori e i conduttori del programma che sta rovinando la nostra gioventù. E poi colui che ha portato nella v italiana tale forma di incanaglimento: Silvio Berlusconi. Se non ora, pagheranno poi. Che Dio abbia pietà di loro.