BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SARAH SCAZZI/ Ultimi aggiornamenti: l’arma del delitto è una cintura. Michele Misseri ha violentato il cadavere

Gli ultimi aggiornamenti sul caso Sarah Scazzi

sarahscazzi_sabrinaR400.jpg (Foto)

SARAH SCAZZI AGGIORNAMENTI ARMA DEL DELITTO – Le ultime verità di Michele Misseri, sempre che a questo punto si possano dire verità i continui cambi di versione forniti dallo zio di Sabrina Misseri. Due, fondamentalmente, le clamorose novità fornite nell’interrogatorio di venerdì scorso.

La prima: Michele Misseri stava dormendo quel 26 agosto, quando Sabrina lo sveglia dicendogli che ha “combinato un casino”. «Che hai combinato?» chiede lui. «Zitto, che sta arrivando Mariangela» lo ammutolisce lei. Lo porta giù in garage e qui c’è il cadavere di Sarah. Uccisa strozzata con una cintura, quella dei pantaloni. Nella macchina della moglie invece c’era Misseri sta ricostruendo il quadro completo di quel 26 agosto. «Cintura in cuoio di colore bianco, 115 centimetri per 3,3» dice il verbale di sequestro.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI SUL CASO SARAH SCAZZI