BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BOLLETTINO NEVE / Sci: impianti aperti per sciare e piste disponibili aggiornate al 10 dicembre

Pubblicazione:venerdì 10 dicembre 2010

gentechesciaR400.jpg (Foto)

BOLLETTINO NEVE - Week end con gli sci per gli amanti della neve, in tutto il nord Italia. Torna il freddo, dopo le temperature che in questi giorni si sono contraddistinte per una mitezza inedita rispetto alla media stagionale. E con il freddo riprende a nevicare, probabilmente anche a bassa quota. Nulla che possa impedire, in ogni caso, di calzare le lamine ai piedi e sfidare le piste. Anche perché, dopo il week end, per alcuni giorni non potrebbe verificarsi più l’occasione per dedicarsi alla propria passione invernale. Da lunedì, infatti, è in arrivo un’ondata di freddo gelido proveniente dalla Siberia, che promette di investire tutta l’Italia, con abbondanti nevicate e temperature in calo di, mediamente, 10/12 gradi.


Nel frattempo, al nord si scia un po’ ovunque. Nel comprensorio Adamello Sky tutti gli impianti sono aperti, e i 95 chilometri di piste disponibili offrono una neve compatta, il manto ideale. Impianti aperti anche ad Alpe di Mera, ad Alpe di Susa e in Val Badia. In quest’ultima località, tuttavia, la farinosità del manto nevoso non rende possibile sciare.

 

Neve farinosa anche a Bardonecchia, ma sono garantiti 40 chilometri di piste. Sono aperti, poi, 13 impianti su 17 a Brembosky, 34 su 50 a Claviere e tutti e 4 gli impianti di Cogne. Chi ama la località più rinomate, invece, sappia che si scia a Cortina, a Courmayeur e a Saint Moritz, con rispettivamente, 65, 36 e 79 chilometri di piste disponibili.


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON IL BOLLETTINO DELLA NEVE COMPLETO


  PAG. SUCC. >