BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RICETTE DI NATALE/ I consigli di Massobrio: per i più golosi il semifreddo al torrone e cioccolato

Un dolce goloso che si presta a una simpatica composizione ad albero di Natale: PAOLO MASSOBRIO propone la ricetta del semifreddo al torrone

torrone_vassoioR400.jpg (Foto)

PER TORNARE A CUCINARE INSIEME: LE RICETTE DI NATALE - Una nuova ricetta per i lettori de ilSussidiario.net: un goloso semifreddo a base di torrone, panna, cioccolato fondente. Il torrone è il dolce che unisce tutta l'Italia e sul Golosario, dal Veneto alla Sicilia, si trovano torroni in ogni regione. Questo è uno dei regali più diffusi da qui a Natale. Dopo averne assaggiato un poco, gli avanzi permettono di fare un dolce al torrone, secondo un principio intelligente di recupero. Seguiamo la ricetta di Giovanna Ruo Berchera, scritta sul libro per la famiglia Adesso. Paolo Massobrio

Semifreddo al torrone
Dolce

Mettete gli albumi e lo zucchero a velo in una bacinella, ponetela subito su un bagnomaria caldo e iniziate a sbattere velocemente con una frusta finché gli albumi risulteranno ben montati e lucidi e il composto tenderà a velare i bordi della bacinella (vedi ricetta della meringa cotta per semifreddi). Montate la panna e tritate il torrone abbastanza fine, ma senza ridurlo in piccole briciole. Unite al torrone gli albumi appena tiepidi e il liquore, eseguendo movimenti delicati; dopo qualche minuto, incorporate anche la panna, sempre mescolando lentamente dal basso verso l’alto. Versate il composto in due stampi da plum cake da mezzo litro rivestiti con pellicola oppure in uno stampo a stella o altra forma desiderata da 1-1,2 litri. Fate rassodare in congelatore per almeno 5-6 ore (ma si può preparare anche 2-3 giorni prima).

Al momento di servire, tritate il cioccolato con un grosso coltello e fatelo sciogliere a
bagnomaria facendo attenzione che l’acqua sottostante non bolla e che non entri vapore o acqua all’interno del recipiente che contiene il cioccolato. Aspirate quindi il cioccolato fuso con una grossa siringa da veterinario (ovviamente senza ago) e disegnate una griglia su ogni fetta di semifreddo.