BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ 14 dicembre: san Giovanni della Croce, grande mistico e poeta spagnolo

san_giovanni_della_croceR400.jpg (Foto)

L’Amato è le montagne,
le valli solitarie e ricche d’ombra,
le isole remote,
le acque rumorose,
il sibilo dell’aure amorose;

è come una notte calma
molto vicino al sorger dell’aurora,
musica silenziosa,
solitudine sonora,
è cena che ristora e che innamora.


Il poeta paragona Dio agli aspetti più suggestivi di una natura misteriosa e segreta. L’immagine delle isole remote richiama l’attrattiva suscitata in quel secolo da terre lontane e sconosciute, verso le quali si imbarcavano frotte di uomini avidi di ricchezza, ma anche spinti dallo slancio della missione. Cercarlo con tutta la vita, dice san Giovanni della Croce, non è diverso che aspettare l’alba dopo una notte calma sul mare.

Se nell’Europa medievale e contadina si usava l’espressione deserta petere per indicare la ricerca di Dio, ora in un tempo diverso è l’ignoto che attrae e il poeta cerca le immagini più suggestive e le parole meno inadeguate per avvicinarsi alla misteriosa realtà del vero Bene.

© Riproduzione Riservata.