BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INCIDENTI DI ROMA/ Scarcerati 11 dei 23 fermati. Protesta di Alemanno: “Un’ingiustizia”

Pubblicazione:

agente-provocatore-r400.jpg

INCIDENTI DI ROMA SCARCERATI I FERMATI – L’indignazione del sindaco di Roma Alemanno. Processati per direttissima stamattina, i 23 fermati dopo la guerriglia urbana a Roma del 14 dicembre. Undici di essi sono stati scarcerati.

La sentenza: Mario Miliucci (secondo l'accusa trovato con due sassi addosso), la scarcerazione per i genovesi Dario C., Emanuele G. e Fabrizio R. (per loro stabilito il divieto di tornare a Roma), la libertà senza misure per il cittadino francese Charlie P., così come per Edoardo Z., mentre per Patrizio D. A. ha imposto l'obbligo di firma. Il processo è stato fissato per il 23 dicembre. La I sezione penale ha confermato gli arresti stabilendo l'obbligo di firma per Matteo S. e Alessandro Z. mentre non ha stabilito alcuna misura nei confronti di Michele L., Matteo A. e Leo F., tutti accusati di resistenza aggravata e danneggiamento aggravato.

Per loro il processo è stato fissato per il 13 giugno prossimo. Gianni Alemanno: "Sono costretto a protestare a nome della città di Roma contro le decisioni assunte dalle sezioni II e V del Tribunale di Roma di rimettere in libertà in attesa di giudizio quasi tutti gli imputati degli incidenti di martedì scorso". E sugli episodi di martedì il ministro dell'Interno Maroni riferirà domani al Senato, mercoledì alla Camera.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE LE DECISIONI DEL TRIBUNALE PER GLI ARRESTATI DOPO GLI INCIDENTI DI ROMA


  PAG. SUCC. >