BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANTO DEL GIORNO/ 16 dicembre: Sant’Adelaide

Sant’Adelaide e Ottone ISant’Adelaide e Ottone I

 

Adelaide, tuttavia, si vedrà sopravvivere anche al figlio. Nel 983 Ottone II muore. Gli succede Ottone II, ma a governare è Teofane che nutre ancora astio nei confronti della suocera. Ad Adelaide non resta che, ancora una volta, lasciare la corte. Ma la nuora, improvvisamente muore, e Adelaide è chiamata, a 60 anni, a reggere le sorti dell’impero nel 991. Lo fa con estrema saggezza e lungimiranza, aiutata dai consigli di alcuni santi, come Villigiso, arcivescovo di Magonza, Adalberto di Magdeburgo, Maiolo ed Odilone di Cluny, il quale compilerà la vita della santa imperatrice.

 

Negli anni del governo, si caratterizza per un grande spirito caritatevole e la capacità di perdonare i nemici. Elargisce denaro a moltissimi poveri, aiutandoli anche con sovvenzioni, e fonda o ristruttura diversi monasteri. Negli ultimi anni della sua vita tenta di convertire gli slavi, le azioni dei quali alla frontiera le danno non poche preoccupazioni. Si ritirerà nel monastero benedettino di Seltz, in Alsazia nei pressi di Strasburgo. Muore in santità il 16 dicembre 999. Viene canonizzata da papa Urbano II nel 1097.

© Riproduzione Riservata.