BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RICETTE DI NATALE/ I consigli di Massobrio: torta dolce di pane, il gusto potente della semplicità

Pubblicazione:venerdì 17 dicembre 2010

torta_paneR400.jpg (Foto)

PER TORNARE A CUCINARE INSIEME: LE RICETTE DI NATALE -Il pane non si butta via mai. Oggi i ristoranti servono sontuose zuppa a base di pane raffermo, che nacquero dal genio dei nostri avi di recuperare gli avanzi. E quando si avvicinavano le feste, questo pane diventava un dolce. Al mio paese questo dolce si chiamava la tirà e con una fetta si inzuppava il vino. Provatela e sentirete il gusto potente della semplicità. La ricetta è tratta dalle ricette di Adesso, pubblicate in queste quattro edizioni. Il libro per la famiglia 2011 è in libreria. Paolo Massobrio

Torta dolce di pane
Dessert

 
Sbattete le uova in un recipiente capace, unite 2,5 dl di latte poi aggiungete il pane
diviso a pezzi, dopo aver eliminato eventuali parti di crosta un po’ bruciata. Mescolate per alcuni istanti e lasciate riposare per almeno mezz’ora in modo che il pane si ammorbidisca bene.
Sminuzzate il pane con le dita in modo da ottenere una poltiglia e aggiungete altro latte se il composto risultasse ancora asciutto e vi fossero parti ancora dure. Se necessario, lasciate riposare ancora un poco.
Unite ora l’uvetta sciacquata e fatta ammorbidire nel rhum, i fichi secchi tritati grossolanamente, 100 g di zucchero, il cacao, la mela (o la pera) sbucciata e tagliata a cubetti (1,5 cm di lato circa), le noci (o le mandorle) e gli amaretti pestati. Amalgamate bene il tutto. L’impasto dovrà risultare molto morbido ma non troppo molle (il latte non deve affiorare).
 


  PAG. SUCC. >

COMMENTI
20/12/2010 - Torta di pane (Carla D'Agostino Ungaretti)

Bravo Massobrio! Mi ha fatto venire l'acquolina in bocca. Farò questo splendido dolce durante le feste e lo mangeremo in famiglia pensando a lei! Buon Natale!