BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MAFIA/ Gaspare Spatuzza chiede perdono alla famiglia di Giuseppe Di Matteo

Gaspare Spatuzza, foto AnsaGaspare Spatuzza, foto Ansa

"Agli occhi del bambino siamo apparsi degli angeli, ma in realtà eravamo dei lupi", ha aggiunto Spatuzza. "Lui era felice e diceva: 'papà mio, amore mio'". L’idea di rapire il bimbo fu del boss Giuseppe Graviano. Spatuzza ha poi raccontato i dettagli del rapimento: L'abbiamo legato come un animale e l'abbiamo lasciato nel cassone di un furgoncino Fiorino. Lui piangeva, siamo tornati indietro perché ci è uscita fuori quel poco di umanità che ancora avevamo". Il ragazzo venne ucciso dopo 779 giorni di prigionia.

© Riproduzione Riservata.